La strada di cioccolato

È un po’ tardi questa sera, ma è sabato, e qualche bimbo, come il mio, questa sera è ancora sveglio!
Quindi ecco per voi un’altra favola breve di Gianni Rodari, pronta per una “rapida” buona notte!

“La strada di cioccolato”

Tre fratellini di Barletta una volta, camminando per la campagna, trovarono una strada liscia liscia e tutta

– Che sarà? – disse il primo.

– Legno non è, – disse il secondo.

– Non è carbone, – disse il terzo.

Per saperne di più si inginocchiarono tutti e tre e diedero una leccatina. Era cioccolato, era una strada di cioccolato. Cominciarono a mangiarne un pezzetto, poi un altro pezzetto, venne la sera e i tre fratellini erano ancora lì che mangiavano la strada di cioccolato, fin che non ce ne fu più neanche un quadratino. Non c’era più né il cioccolato né la strada.

– Dove siamo? – domandò il primo.

– Non siamo a Bari, – disse il secondo.

– Non siamo a Molfetta, – disse il terzo. Non sapevano proprio come fare. Per fortuna ecco arrivare dai campi un contadino col suo carretto.

– Vi porto a casa io, – disse il contadino. E li portò fino a Barletta, fin sulla porta di casa. Nello smontare dal carretto si accorsero che era fatto tutto di biscotto. Senza dire né uno né due cominciarono a mangiarselo, e non lasciarono né le ruote né le stanghe. Tre fratellini così fortunati, a Barletta, non c’erano mai stati prima e chissà quando ci saranno un’altra volta.

Che ne dite di provare a raccontarle stasera ai”belli addormentati”? Chissà 1quale sarà la loro preferita.

Gianni Rodari